Calcio Benevento
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Le pagelle del Benevento: non basta Pinato, alti e bassi per Improta, Perlingieri da top

I giudizi sulla prestazione dei giallorossi: promosso il baby attaccante di Auteri, giallo pesante per Simonetti

Monterosi Benevento pagelle

Non va oltre l’1-1 il Benevento al “Bonolis” contro il Monterosi Tuscia. Strega che sblocca il match con Pinato per poi incassare il pareggio di Vano e lasciare per strada 2 punti preziosi nella nuova missione giallorossa, quella che vede la squadra di Auteri costretta a blindare il secondo posto in classifica dopo aver detto addio alle speranze da vetta.

Una disattenzione su palla inattiva costa cara ai sanniti che incassano il pari nonostante l’ottimo intervento di Paleari, ancora con qualche incertezza di troppo in uscita. Tra le maglie del Benevento prestazione interessante per il giovanissimo Perlingieri, 18enne della cantera giallorossa lanciato nella mischia da Auteri in coppia con Starita.

Queste nel dettaglio le pagelle del Benevento:

PALEARI 6,5 – Una gran parata quella sulla rovesciata da applausi di Fantacci, coprendo l’angolo ma lasciando il pallone lì per il tocco del pareggio di Vano. Intervento super che non evita però il passo falso giallorosso. Qualche incertezza di troppo in uscita già costata cara contro il Monopoli.

BERRA 6 – Partita senza grandi sbavature né picchi di rendimento. Le noie peggiori quando il Monterosi cerca spunti sull’esterno, soprattutto con Silipo, rispediti tutti al mittente. Qualche istante di difficoltà a inizio ripresa cancellando poi l’allarme col passare dei minuti.

TERRANOVA 6,5 – Il salvataggio a inizio ripresa sull’incornata a botta sicura di Parlati vale come un gol. Vano è tra i clienti più scomodi incontrati in stagione soprattutto per la fisicità ma non vince mai nell’uno contro uno tra le zone pericolose. Intuizione ed esperienza per accorciare il gap e avere la meglio.

PASTINA 6 – Meno incisivo nelle fasi di costruzione del Benevento, deve sgomitare per rendersi protagonista soprattutto sui palloni alti dove non sempre riesce ad avere la meglio. Poco elegante ma efficace nella gestione del pallone lasciando pochi spunti all’avversario.

IMPROTA 6 – Costruisce l’assist per Pinato dialogando al meglio con Perlingieri in uno spunto tentato anche nel finale, senza avere lo stesso risultato. L’impressione è che abbia le possibilità per fare di più in area, sia quando pasticcia il diagonale ignorando Simonetti sia nelle scelte al momento dell’ultimo tocco, troppo spesso testardo.

NARDI 6 – Non brilla nel match del “Bonolis”, e questa è già una notizia. Complici gli standard altissimi di rendimento della sua prima parentesi giallorossa, anche col Monterosi offre qualche imperfezione nell’imbucata e il dialogo con l’attacco. Efficace però tra le linee di centrocampo, pur senza incendiarsi alla sua maniera.

TALIA 6 – Tanto sacrificio e la solita dose di lavoro sporco per far quadrare i giri di un Benevento che non riesce a sfondare soprattutto nel primo tempo. Prova a mettere ordine alternando risposte positive a necessità di supporto per la Strega, rincorrendo nella sua metà campo.

SIMONETTI 5,5 – Tante possibilità mal sfruttate per la fase avanzata dei suoi, soprattutto dal cross mai davvero preciso per l’incursione degli attaccanti giallorossi. Ci prova nel primo tempo, murato da Forte, poi è ignorato da Improta nel finale. Giallo pesante che lo esclude dal match con la Juve Stabia.

PINATO 6,5 – Prima gioia con il Benevento giocando quasi da attaccante, in una posizione media ibrida tra prima linea e centrocampo. Gestisce tanti palloni, da punto di riferimento della trequarti tra alti e bassi nella miglior scelta offensiva. Il suggerimento di Improta premia l’ottimo inserimento e il tocco da due passi.

PERLINGIERI 6,5 – Lanciato nella mischia da titolare, il 18enne giallorosso all’esordio tra i pro mette in mostra qualità e speranze per il futuro. Affamato in zona gol, da applausi l’azione chiusa sul palo. Promosso anche nel dialogo con i compagni: ottimo impatto (81′ MAROTTA SV: Non incide come vorrebbe, lavorando solo nella gestione della palla lontano dalla porta. Finale in confusione)

STARITA 5,5 – Il gol cancellato da Forte sulla linea riassume un po’ il suo momento, dove sembra che gli vada tutto storto. Le colpe sono anche sue, perché la chance è ghiotta ma la gestisce con poca convinzione. Piccoli segnali in costruzione ma senza lasciare il segno, ancora una volta (68′ CIANO 5,5: Contro i centimetri del Monterosi e il polverone dei minuti finali non ha mai l’occasione per incidere. Un suggerimento per Improta e poi nulla).

ALL. AUTERI 5,5 – Una Strega brutta che sa distrarsi, che perde pezzi in attacco e sembra aver mollato la presa aspettando i play off. Lancia Perlingieri in arena che lo ripaga con un’ottima partita ma è l’unico a lasciare messaggi invitanti. Benevento soporifero con due soli cambi in quasi 100′, senza un perché.

 

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

I giudizi sulla prestazione dei giallorossi: Auteri ritrova i sorrisi del suo attacco, difesa d'acciaio,...
I giudizi sulla prestazione dei giallorossi: partita da protagonista per il portiere giallorosso, la difesa...
I giudizi sulla prestazione dei giallorossi: Starita ancora in ombra, Talia soffre, difesa senza rischi...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C. Tra...

Altre notizie