Calcio Benevento
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Le pagelle del Benevento: Ciciretti da Oscar, Improta ispirato, difesa d’acciaio

I giudizi sulle prestazioni dei giallorossi: le mosse dalla panchina fanno la differenza, Paleari fa 100 in giallorosso con un clean sheet

Al “Vigorito” brilla la stella di Amato Ciciretti: sua la perla del 2-0 in Benevento-Sorrento che fa impazzire i tifosi giallorossi. Una gemma che mette al sicuro il risultato e spalanca la porta alla goleada della Strega, arricchita dalle firme di Bolsius e Simonetti, entrambi protagonisti dalla panchina come Ciano, autore dell’1-0.

Serata di gala per Auteri che pesca 3 gol su 4 dalla panchina, ritoccando il suo Benevento all’intervallo e indovinando nel giro di pochi secondi la mossa Ciano che sblocca il match. Difesa superlativa quella giallorossa, blindata dal moto perpetuo del centrocampo costruito su Nardi e Pinato, coppia sempre più affiatata.

Queste nel dettaglio le pagelle del Benevento:

PALEARI 6 – L’unico brivido della sua serata sul sinistro di Vitale, sfiorato verso il palo. Apre la notte giallorossa con un dribbling in area da batticuore, poi sbarra la strada al Sorrento nei timidi tentativi di rinascita della ripresa: celebra con un clean sheet le 100 partite in giallorosso.

BERRA 7 – Semplicemente perfetto. Il Sorrento da lì non ha mai sbocchi in cui poter affilare gli artigli, merito di una fascia in stato di grazia. Sceglie eleganza ed efficacia in ogni lettura costringendo l’avversario a imboccare strade alternative: solita certezza per questa Strega.

CAPELLINI 7 – Rischiava di essere una serata complicata la sua, contro un Ravasio ispirato e affamato. Nel giro di pochi minuti però la orienta nel verso giusto, divorando ogni pallone che gravita dalle sue parti. L’anticipo monumentale del secondo tempo, scalando fino al centro del campo per addormentare la palla, un manifesto della sua serata da gigante.

PASTINA 7 – Il giallo dei primi minuti sembrava in grado di destabilizzare la sua partita, invece il canterano giallorosso risponde con personalità e voglia gestendo al meglio ogni situazione rischiosa. L’unico pericolo sulla percussione di Vitale, poi chiusa dal palo: incassa un brutto colpo ma stringe i denti da gran lottatore, blindando la difesa (69′ TERRANOVA 6,5: Mette al sicuro la partita senza mai correre rischi: una passeggiata il finale del “Vigorito”).

IMPROTA 7 – I due assist a referto sono solo una parte della sua gran serata contro il Sorrento. Alza i giri in zona offensiva con più sfuriate interessanti ma è utilissimo anche in fase di copertura nelle poche incertezze del primo tempo. Azzanna le praterie della ripresa innescando prima Ciano, poi Ciciretti: altro protagonista nella notte delle stelle giallorosse.

PINATO 6,5 – In pochi secondi si divora il primo gol giallorosso dopo aver colpito male il gran corner di Ciciretti. Sarà il primo lampo di una partita a perdifiato, tra densità nelle fasi calde del centrocampo e l’immenso lavoro nel recupero palla per dettare il cambio di passo della Strega. Chiude stremato, tra gli applausi dei suoi tifosi (84′ TALIA SV: Nei pochi minuti del finale il tempo di disegnare l’assist per il poker: c’è spazio anche per lui nella festa del Benevento).

NARDI 6,5 – Lavora dietro le quinte ma lascia il segno sia sulla linea mediana che sulla trequarti, consegnando al match l’impressione di poter cambiare passo e ritmo del Benevento dal nulla. Gestisce al meglio le istantanee più insidiose di partita, lavorando per l’imbucata perfetta soprattutto in avvio. Primo motore del contropiede giallorosso nella ripresa letale dei suoi.

MASCIANGELO 6 – Metà gara concessa da Auteri in cui bada al sodo senza osare, lavorando di più nella metà campo della Strega. Chiude come può su Vitale, tra i più ispirati dei rossoneri, senza correre rischi (46′ SIMONETTI 7: Due inserimenti nei primi lampi della ripresa i suoi segnali più interessanti. Chiude i conti al “Vigorito” tornando al gol, il ‘meno pesante’ della sua avventura sannita. Ma esultare è sempre un bene).

CICIRETTI 8 – Semplicemente MVP della notte giallorossa in cui brilla soprattutto la sua stella. Entra in praticamente tutte le azioni chiave del Benevento: disegna il corner per Pinato, ldetta l’imbucata di Improta del primo tempo, apre la strada all’1-0 e sfiora il raddoppio col mancino. Poi il diamante del 2-0 che libera l’urlo del “Vigorito” e la gran palla per il tris di Bolsius. Anche il lusso di una doppietta sfiorata col destro: serata da Oscar la sua.

LANINI 6 – Un gregario instancabile per questo Benevento. Un solo diagonale a illuminare la notte giallorossa ma tanto lavoro in pressing e ripartenza, gestendo palloni bollenti per dare ai suoi la possibilità di fare la differenza. Voleva festeggiare i trent’anni con un gol ma sono i suoi compagni a organizzare il party più bello (69′ BOLSIUS 7: Un gol che sa di boccata d’ossigeno preziosa, in un periodo non facile. Sfrutta al meglio la chance concessa da Auteri e torna a sorridere: un incubo per il Sorrento dopo la firma dell’andata).

STARITA 5,5 – Metà gara trascorsa perennemente alla ricerca dello spazio giusto, provando a ribaltare il suo scenario e quello del Benevento. Non sfonda contro la linea a 5 del Sorrento, sfiorando di un soffio i palloni più insidiosi (46′ CIANO 7: Sempre di più al centro della Strega. 4 gol nel suo 2024, sbloccando il match dalla panchina: è lui l’uomo di Auteri, trascinatore ideale di una squadra che non vuole più fermarsi).

AUTERI 8 – Sono 3 i gol arrivati dalla panchina, sintomo di una rosa di classe e delle solite intuizioni in grado di fare la differenza. Ciciretti è l’emblema del suo Benevento, rinato tra sacrificio e voglia di riconquistare il suo posto nel mondo. Carfora a Picerno e Bolsius col Sorrento le sue scelte vincenti alle quali si unisce anche Simonetti: è una Strega che non vuole più fermarsi.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

I giudizi sulla prestazione dei giallorossi: Auteri ritrova i sorrisi del suo attacco, difesa d'acciaio,...
I giudizi sulla prestazione dei giallorossi: partita da protagonista per il portiere giallorosso, la difesa...
I giudizi sulla prestazione dei giallorossi: Starita ancora in ombra, Talia soffre, difesa senza rischi...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C. Tra...

Altre notizie