Calcio Benevento
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Clemente: “Ho un amore smisurato per Benevento. A Palermo è riesplosa la passione”

Il doppio ex della sfida del Barbera ha analizzato il momento di rosanero e giallorossi parlando degli obiettivi delle due squadre

Intervistato da Il Sannio Quotidiano, Giampiero Clemente da doppio ex di Palermo-Benevento ha analizzato la situazione di rosanero e giallorossi in vista della sfida del Barbera, parlando anche del suo passato e delle difficoltà vissute in casa Strega. Futuro in bilico per i sanniti, mentre i siciliani mettono nel mirino i playoff.

BENEVENTO“Lì ho vissuto gli anni migliori della mia carriera calcistica e della mia vita. Porto sempre Benevento nel cuore, purtroppo ho vissuto più dolori che gioie avendo perso 4 playoff in 5 anni ma ho un legame fortissimo con questa città. Sono passati più di dieci anni da quando sono andato via ma posso dire che ho un amore smisurato per Benevento, mi ha accolto alla grande e mi ha dato tantissimo sotto ogni punto di vista”.

SCONTRO DIRETTO“Spero di riuscire a ritagliarmi uno spazio sabato pomeriggio e poter andare allo stadio, sarebbe un immenso piacere. Il Palermo è un’ottima squadra, ha un ottimo organico e la nuova società sta cercando in tutti i modi di raggiungere i playoff. La squadra mi ha fatto un’ottima impressione, il Benevento invece mi ha sorpreso”.

STAGIONE COMPLICATA“Non me l’aspettavo assolutamente, ero convinto potesse cambiare rotta da un momento all’altro e invece sono arrivati sempre risultati negativi, soprattutto nell’ultimo periodo. Anche il dato relativo alle gare in casa, con un solo punto conquistato contro Spal e Reggina, è un dato critico a questo punto della stagione. Dovrà fare risultato perché poi non hai più occasioni a disposizione come nel girone d’andata: ora i punti passano e le partite finiscono”.

RISCHIO RETROCESSIONE“Mi auguro che non avvenga e che gli ultimi risultati possano regalare qualche altra possibilità di salvezza. Mi dispiace tantissimo per la piazza, per la gente e la società. Sono passati tanti anni da quando sono andato via dal Benevento ma è come se fosse ieri, sono sempre legato a questa città e a questa maglia. So cosa sta provando la gente, ritornare nell’inferno della Serie C sarebbe davvero difficile, spero nella salvezza”.

PALERMO“Dopo la vittoria dello scorso anno a Palermo la piazza si è ricompattata, è come se fosse rinata la passione. La città ha risposto alla grande e vuole i playoff a tutti i costi ma mi aspetto un Benevento pronto dal punto di vista psicologico a dare battaglia a tutti i costi, lo spero”.

FUTURO“Domenica ho giocato la mia ultima partita in Eccellenza in una squadra dove ero sia giocatore che direttore sportivo. Ora continuerò a fare il ds, parto dal basso con la speranza di tornare a respirare l’aria del calcio che conta”.

 

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

E' il terzo infortunio simile che si verifica nel giro di un mese in casa...
Il club jonico ha già ricevuto le motivazioni della Corte federale d'Appello e si rivolgerà...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C. Tra...

Altre notizie