Calcio Benevento
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Benevento-Como, Schiattarella: “Punto conquistato con entusiasmo, crediamo nella salvezza”

Le parole del calciatore giallorosso dopo il pareggio del Vigorito contro la squadra di Longo.

Intervistato dai canali ufficiali del club, Pasquale Schiattarella ha analizzato il pareggio del Vigorito del Benevento contro il Como. Un risultato indirizzato anche dall’espulsione di Tello ad inizio secondo tempo che ha costretto la Strega a metà match in inferiorità numerica.

PRESTAZIONE – “Sicuramente nel primo tempo meritavamo il vantaggio, poi siamo rientrati in campo e dopo 2′ in ci siamo ritrovati in 10 e abbiamo dovuto fare un’altra partita. Portiamo a casa un punto con entusiasmo e ripartiamo, mancano sempre meno partite e abbiamo bisogno di vincerle per tentare di raggiungere la salvezza diretta”. 

COMO“Abbiamo affrontato un avversario che sperava nelle ripartenze per farci male ma alla fine non sono arrivati quasi mai a tirare in porta. Ci prendiamo questo punto e pensiamo alla prossima sfida contro il Pisa”. 

CLASSIFICA – “Salvezza diretta o via playout? Al momento non guardiamo la classifica, dobbiamo pensare a noi e a fare risultati, magari non arriveremo a fare questi discorsi a fine anno o magari dovremo giocarci la salvezza ai playout”.

TIFOSI – “Il pubblico ci ha spinto al massimo, stiamo dando tutto e quella di oggi resta una buona prestazione”.

SPOGLIATOIO – “Siamo una squadra che anche quando non è arrivata la vittoria non si è mai risparmiata. Possiamo sembrare superficiali ma non lo siamo, sono sicuro che alla fine come ci siamo detti in cerchio ci crediamo più del solito e ne verremo fuori”. 

INFORTUNI – “Non cerco alibi ma è un aspetto che incide molto, penso che da inizio anno non abbiamo mai giocato con gli stessi undici ma abbiamo sempre avuto problemi. L’abbiamo dimostrato anche in emergenza che abbiamo messo in campo prestazioni positive. Chi va in campo deve dare il massimo”. 

SOSTITUZIONE – “Ero ammonito, avevo giocato già 60-70 minuti e servivano forze fresche. Nelle ultime giornate il mister fa delle scelte, le rispettiamo, l’importante è raggiungere il nostro obiettivo”. 

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Nonostante la giovane età, è alla quarta stagione nella Can di Serie C: viene considerato...

Dal Network

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C. Tra...

  Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976,...