Calcio Benevento
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Il Benevento pareggia con la Ternana e a Stellone va bene così: “Bravi a rispondere colpo su colpo”

Il tecnico romano si tiene stretto il punto: “Tanti aspetti positivi da questa partita, faccio i complimenti ai ragazzi”

E’ soddisfatto di risultato e prestazione Roberto Stellone. Il Benevento esce indenne da Terni e al tecnico romano va bene così.

ANALISI – “Da questa partita vengono fuori tanti aspetti positivi. Eravamo consapevoli delle insidie che nascondeva, siamo andati in difficoltà sulle palle inattive, ma sapevamo che la Ternana è una squadra molto abile a sfruttare questo tipo di situazioni, perché hanno giocatori in grado di calciare bene. Sui gol presi non mi sento di incolpare nessuno, anzi dico che il secondo in particolare è stato molto bello e a volte vanno fatti anche i complimenti agli avversari. Non è stata una questione di disattenzione nostra, ma di bravura loro”

REAZIONE – “Siamo stati bravi a reagire due volte allo svantaggio e non era affatto scontato, perché erano situazioni che potevano ammazzarci, visto il nostro momento. La squadra invece ha avuto la capacità di non disunirsi e di tenere bene, senza subire praticamente nulla, se non su palle inattive. Avremmo dovuto sfruttare meglio qualche ripartenza, perché se l’avessimo fatto e se avessimo osato un po’ in più, avremmo anche potuto vincerla. E’ chiaro poi nel quarto d’ora finale ci siamo abbassati, abbiamo lasciato campo ai nostri avversari e concesso occasioni. Forse siamo stati fortunati, ma il pareggio è giusto”. 

IMPORTANZA PUNTO – “Ci prendiamo questo punto che ci dà morale. La classifica è cambiata poco, ma abbiamo rosicchiato punti a Venezia e Perugia e non è una cosa secondaria. Continuiamo comunque a non guardarla, buttiamo un occhio ogni tanto, ma dobbiamo pensare a noi e al nostro percorso”

LE SCELTE – “Abbiamo deciso di adottare la difesa a tre, ma in campo ho mandato calciatori che mi avrebbero permesso di cambiare anche in corso d’opera, passando a quattro se la Ternana avesse adottato un altro modulo. Alla fine, ho fatto solo due cambi perché non volevo bruciarmi il terzo slot visto che c’erano diversi calciatori con qualche problema: Leverbe aveva un fastidio, Letizia uguale, anche Acampora era stato toccato duro. Inoltre, era un momento delicato della partita e ho preferito non toccare nulla”

COMPLIMENTI – “I ragazzi meritano i complimenti, perché hanno saputo rispondere colpo su colpo. C’è stato qualche errore, ma questo è inevitabile. Lavoreremo per migliorarci per evitare di ripeterli, ma per il momento va bene così”

 

Subscribe
Notificami
guest

1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Allo stadio 'Massimino' si annunciano almeno 18mila spettatori, ma ci sarà anche una nutrita rappresentanza...
E' il terzo infortunio simile che si verifica nel giro di un mese in casa...
Il club jonico ha già ricevuto le motivazioni della Corte federale d'Appello e si rivolgerà...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C. Tra...

Altre notizie