Calcio Benevento
Sito appartenente al Network

Le pagelle del Benevento: Improta decisivo, difesa di ghiaccio, Tello letale

Il colombiano trascina i giallorossi al successo. Brilla anche Acampora, in difficoltà La Gumina e Viviani.

Basta un gol di Tello per consegnare i tre punti al Benevento nello scontro diretto salvezza con il Brescia. Successo fondamentale quello della Strega al Vigorito indirizzato dal colpo del colombiano sul cross di un ritrovato Improta, protagonista in fascia. Primo sorriso per Stellone al debutto nel Sannio e clean sheet da dividere tra Paleari e Manfredini, protagonisti tra i pali.

Tra i giallorossi in luce Acampora insieme alla coppia composta da Veseli e Tosca. Difficoltà per La Gumina e Viviani: queste le pagelle del Benevento.

PALEARI 6 – Zero parate a referto nel suo primo tempo, poi un problema muscolare lo costringe al ko (46’ MANFREDINI 6,5: Concentrato sugli scossoni più caldi, decisivo nel chiudere la porta al Brescia).

EL KAOUAKIBI 6 – Qualche scarabocchio di troppo dal cross ma la personalità giusta nell’uno contro uno in fascia, tenendo testa all’avversario. Prezioso nel finale in chiusura su Olzer.

VESELI 6,5 – Primi giri per cercare l’armonia giusta col reparto, poi una gara senza difficoltà gestendo al meglio l’attacco avversario, spento in ogni circostanza.

TOSCA 6,5 – Sempre la cosa giusta al momento giusto, dalla giocata di qualità ai palloni sporchi per annullare la giocata avversaria. Un fattore importante per il reparto arretrato giallorosso.

FOULON 5,5 – Manca sempre qualcosa in ogni giocata oltre a voglia e caparbietà. Qualche ombra di troppo in fase avanzata e nell’uno contro uno (63’ LETIZIA 6,5: Carattere e tempismo dalla panchina per chiudere il match).

KARIC 6 – Gara di sostanza cercando il colpo da fuori per provare a ribaltare gli scenari. Quando perde lucidità rischia il fuorigiri ma rimedia senza straordinari.

VIVIANI 5,5 – Regia a luci spente la sua, inaugurata con un brutto pallone perso e chiusa con qualche fatica di troppo. Partita in salita in cui non riesce mai ad emergere come vorrebbe (75’ KUBICA 6: Impatto positivo, sbarrando la strada agli assalti disperati del Brescia)

IMPROTA 6,5 – Suo l’assist per il gol decisivo così come per l’incornata, sempre di Tello, a lato di un soffio. Crescita evidente di rendimento e condizione, fondamentale per questa Strega.

ACAMPORA 6,5 – Trequartista ma anche mezzala, strappa quando può indicando la strada al Benevento in zona offensiva. Dietro sa farsi valere (70’ KOUTSOUPIAS 6: Dentro col piglio giusto, dando suggerimenti nelle due fasi)

TELLO 7 – Quattro gol in campionato, miglior marcatore del Benevento. Dentro coi tempi giusti e con un controllo super, sfiora il bis di testa e prova l’impossibile dai 40 metri. Quando è in fiducia sa trasformarsi nell’uomo in più dei giallorossi.

LA GUMINA 5,5 – Quante difficoltà nel cercare gli spazi migliori contro la difesa del Brescia. Sa rendersi utile dialogando con la trequarti ma in zona gol scompare (70’ SIMY 6,5: Tra gli spezzoni migliori in giallorosso, gestendo al meglio i palloni roventi al servizio della squadra).

ALL. STELLONE 7 – All’esordio al Vigorito conquista tre punti fondamentali per spogliatoio e classifica. Sa cambiar faccia ai suoi dando la miglior scossa emotiva e si tiene stretti i primi risultati del suo lavoro.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

I giudizi sulla prestazione dei giallorossi dopo il ko contro la capolista: regge la difesa,...
I giudizi sulla prestazione dei giallorossi: reazione convincente da Capellini, Paleari un muro nella tormenta,...
I giudizi sulla prestazione dei giallorossi al "Veneziani": una Strega che ha perso le sue...

Dal Network

Out lo squalificato Casasola e gli infortunati Furlan, Rosi e Struna. Convocati i baby Ajradinoski...

Sconfitta amarissima a Benevento dove il Modena ha abbandonato il sogno dei play off a...