Calcio Benevento
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Un rigore nel finale condanna il Benevento: vince il Frosinone (1-0), giallorossi terzultimi

Punizione severa per la Strega, punita da un penalty concesso per fallo di mano di Foulon

Un altro finale amaro, stavolta probabilmente anche più amaro dei precedenti. E’ un rigore di Borrelli realizzato all’81’ e concesso per fallo di mano di Foulon, a condannare il Benevento alla seconda sconfitta di fila, la terza nelle ultime quattro partite. Una punizione severa per la Strega che pure era riuscita a tener testa alla capolista Frosinone e a tenere a bada i suoi propositi di fuga. Sia chiaro, la formazione giallorossa ha ripetuto errori tecnici e limiti nella fase offensiva già mostrati in più occasioni, ma almeno ha interpretato la partita con l’atteggiamento giusto, quello che deve avere una squadra alla disperata ricerca di punti, perché invischiata nelle zone basse della classifica.

Solo nella fase iniziale del match il Frosinone ha avuto il predominio del gioco e pure le occasioni per sbloccare la contesa (tre nei primi dieci minuti), ma il Benevento ha saputo resistere nel momento di maggior difficoltà e di venirne in qualche modo fuori, prendendo le misure a un avversario che pensava di fare un sol boccone dei giallorossi. Che invece hanno complicato i piani della capolista, creando anche qualche chance per portarsi in vantaggio, come quella capitata nel primo tempo a El Kaouakibi.

Le cose non sono cambiate nella ripresa, quando entrambe le squadre sono andate a caccia del gol della possibile vittoria. Ne è venuto fuori un secondo tempo dai toni agonistici elevati, ma anche senza grandi occasioni da gol. Almeno fino all’episodio del rigore, con la palla che finisce sul braccio di Foulon dopo un rimpallo e l’arbitro che concede il penalty, trasformato da Borrelli. Rete che condanna oltre i propri demeriti la Strega, scivolata ora al terzultimo posto in classifica.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Nonostante la giovane età, è alla quarta stagione nella Can di Serie C: viene considerato...

Dal Network

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C. Tra...

  Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976,...