Calcio Benevento
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Benevento, Cannavaro cerca una spalla per La Gumina

Il tecnico giallorosso punterà sull’ex Palermo anche contro la Reggina, per l’altra maglia aperto il ballottaggio tra Forte e Farias

Non cambia il quadro dell’attacco per Fabio Cannavaro. Il ventaglio delle soluzioni resta lo stesso della trasferta di Ferrara, nonostante siano passate quasi due settimane dalla gara con la Spal. Questo perché Simy nella migliore delle ipotesi andrà in panchina contro la Reggina: di conseguenza, a disposizione ci sono solo La Gumina, Forte e Farias.

Tre in corsa per due maglie. Praticamente sicuro di un posto da titolare l’attaccante palermitano: da quando Cannavaro si è seduto sulla panchina del Benevento, La Gumina ha quasi sempre giocato dall’inizio. Fanno eccezione solo le gare contro Ascoli e Sudtirol, ma per la sfida con i marchigiani non era nemmeno in panchina per via di un risentimento muscolare, mentre per quella di Bolzano subentrò a partita in corso proprio perché reduce da un infortunio. Le altre partite le ha sempre disputate da titolare, ripagando spesso la fiducia del tecnico giallorosso. L’ex Palermo è quindi diventato il punto fermo dell’attacco della Strega e così sarà anche domenica a Reggio Calabria: sarà lui a guidare l’assalto alla porta amaranto.

Tocca capire chi gli farà da spalla. Ogni scenario è aperto. Certo, Cannavaro non può non tenere in considerazione le cose buone fatte da Farias a Ferrara. Tra la sfida con la Spal e quella con la Reggina, però, in mezzo ci sono state quasi due settimane di allenamenti, da cui l’allenatore della Strega potrebbe aver ricavato indicazioni diverse, magari favorevoli a Francesco Forte. Che non vede l’ora di rompere un digiuno dal gol che solo una volta in carriera è stato così lungo come quest’anno. E allora Farias partirà anche in vantaggio, ma occhio all’effetto sorpresa, perché non è da escludere che Cannavaro possa puntare sulla voglia di riscatto dello Squalo.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Auteri non si scompone nemmeno dopo il 4-0 al Sorrento né davanti ai colpi di...
L'ultimo successo con proporzioni così ampie risale al 2 aprile 2022...
I giudizi sulle prestazioni dei giallorossi: le mosse dalla panchina fanno la differenza, Paleari fa...

Dal Network

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C. Tra...

  Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976,...