Calcio Benevento
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Cotugno saluta per la seconda volta Benevento: “Grazie a chi ci ha fatto stare bene”

L’ormai ex preparatore dei portieri giallorosso: “Purtroppo non sempre le cose vanno come vorremmo, forza Benevento”

La seconda avventura in giallorosso non è finita nel migliore dei modi. Franco Cotugno era tornato nel Sannio con un carico di entusiasmo e con la voglia di lasciare il segno, ma soprattutto con la convinzione di poter chiudere quel cerchio aperto nel 1985, quando indossò per la prima volta la maglia del Benevento. Allora era un giovane portiere che mai avrebbe pensato di potersi rimettere addosso il giallorosso dopo 37 anni.

Ma le vie del pallone sono infinite e quando a settembre arrivò la chiamata di Fabio Cannavaro, non ha avuto alcuna esitazione: “Andiamo, mister”. Non è andata come avrebbe voluto, con l’esonero di sabato scorso e la risoluzione del contratto (leggi qui) che ha messo fine alla sua seconda vita in giallorosso, quella da preparatore dei portieri.

Cotugno ha voluto ringraziare tutti attraverso un post sui social: “Termina la mia esperienza a Benevento, colgo l’occasione per ringraziare tutti: presidente, direttore, ringrazio team manager e tutto il resto delle persone che gravitano e lavorano intorno alla società, ringrazio magazzinieri, fisio, dottori e tutti quelli che hanno contribuito a farci stare bene; ringrazio staff con i collaboratori e ringrazio i calciatori per la grande disponibilità. Per ultimo con grande affetto e stima ringrazio i miei portieri (Paleari, Manfredini, Lucatelli ed i giovani Esposito, Bonagura e Nunziante) per applicazione e abnegazione, grandi uomini e professionisti. E’ stato bello ritornare dove tantissimi anni fa un capellone iniziava a provare a giocare a calcio, purtroppo non sempre le cose vanno come vorremmo. Ad Maiora e Forza Benevento!“.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Francesco Cotugno (@cotugno_francesco_1965)

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il difensore non ha avuto conseguenze fisiche, il fantasista conferma lo stato di grazia...
Alcuni club non avrebbero rispettato la scadenza federale del 16 febbraio...
I significativi traguardi tagliati dai due giallorossi in occasione del match con il Sorrento...

Dal Network

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C. Tra...

  Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976,...