Calcio Benevento
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Sprofondo giallorosso: il Venezia passa al Vigorito (2-1), il Benevento è penultimo

Terza sconfitta consecutiva per i sanniti che cadono sotto i colpi di Pierini e Pohjanpalo: è crisi nera per la Strega

Il Benevento perde anche la partita che non poteva permettersi di sbagliare e scivola al penultimo posto in classifica, con un solo punto di vantaggio sul Cosenza fanalino di coda e con tre lunghezze di ritardo dalla zona che vale la salvezza diretta. Il Venezia passa al Vigorito (1-2 il risultato finale) e inguaia ulteriormente la Strega che proprio non riesce a tirarsi fuori da una situazione di classifica drammatica.

Sperava nello scontro diretto con i veneti Fabio Cannavaro per dare una sterzata alla stagione, invece ha ricevuto l’ennesima mazzata e la conferma che questa squadra non ha ancora trovato il modo per rimettersi in carreggiata. Anche perché lo stesso allenatore continua a peggiorare il quadro, con scelte fuori da ogni logica, come quella di cambiare cinque undicesima della formazione che aveva tenuto testa al Frosinone domenica scorsa.

Ne ha ricavato l’ennesima prestazione deludente, con la Strega che è andata sotto dopo quattro minuti per via di un errore di Paleari sulla punizione di Pierini e che non è stata capace di riorganizzarsi, di reagire, di andare a caccia del pari. Trovato quasi per caso prima del riposo, grazie a un calcio d’angolo regalato dagli avversari che ha permesso a Tello di rimettere il risultato in equilibrio all’ultimo secondo utile della prima frazione.

Episodio che avrebbe potuto cambiare l’inerzia della partita, ma nella ripresa il Benevento sparisce dal campo e il Venezia ne approfitta, con Pohjanpalo che approfitta della dormita della difesa giallorossa per riportare in vantaggio i suoi. Da quel momento in poi, gli uomini di Cannavaro non si sono più visti e sono usciti dal campo per l’ennesima volta tra i fischi sonori della propria gente.

 

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Nonostante la giovane età, è alla quarta stagione nella Can di Serie C: viene considerato...
Auteri non si scompone nemmeno dopo il 4-0 al Sorrento né davanti ai colpi di...

Dal Network

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C. Tra...

  Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976,...