Calcio Benevento
Sito appartenente al Network

Il retroscena – Confronto tra Coda e il presidente Zangrillo: niente Benevento, resta al Genoa

Il numero uno del club rossoblù ha ribadito l’incedibilità del bomber di Cava che resta centrale nel progetto tecnico di Gilardino

La storia del possibile ritorno in giallorosso di Massimo Coda è nota. Il bomber di Cava de’ Tirreni ha finito per perdere il posto da titolare al Genoa e ha incaricato il suo agente Romualdo Corvino di sondare il mercato per mettersi alla ricerca di nuove opportunità. Tra queste, è spuntata pure l’ipotesi di un rientro nel Sannio. Il club di via Santa Colomba è alla ricerca di un centravanti di sicuro affidamento per la categoria e Coda rappresenterebbe sicuramente rappresentato la soluzione ideale, seppur a condizioni economiche da valutare, visto l’investimento fatto dal Genoa la scorsa estate e l’ingaggio percepito in rossoblù.

Le parti hanno iniziato anche a prendere i primi contatti, con il Benevento che stava studiando la strategia giusta per arrivare a dama, ma tutto è stato stoppato nella giornata di ieri. Secondo quanto riportato da Il Sannio Quotidiano, ci sarebbe stato un faccia a faccia tra lo stesso Coda e il presidente del Genoa, Alberto Zangrillo. Il quale ha ribadito al diretto interessato la posizione della società: non solo il bomber viene ritenuto incedibile, ma è anche considerato centrale nel progetto tecnico, tanto è vero che giovedì dovrebbe scendere in campo da titolare all’Olimpico, nel match di Coppa Italia contro la Roma.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

La Strega di Andreoletti è riuscita a ricostruire il suo rapporto con la tifoseria: due...
Il centrocampista ex Ternana verrà convocato da Andreoletti per la gara di Picerno contro i...

Dal Network

Out lo squalificato Casasola e gli infortunati Furlan, Rosi e Struna. Convocati i baby Ajradinoski...

Sconfitta amarissima a Benevento dove il Modena ha abbandonato il sogno dei play off a...