Calcio Benevento
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Foggia, Silvestro punta il Benevento: “Arriveremo pronti, vogliamo fare punti”

Il difensore rossonero: "Al 'Vigorito' partita difficilissima, ma ce la giocheremo anche lì"

Una serata come quella di lunedì farà fatica a dimenticarla Alessandro Silvestro, diventato nel giro di tre minuti l’eroe di un Foggia capace di una rimonta incredibile contro il Crotone. Fino a un soffio dal 90’, la formazione di Cudini stava rivedendo vecchi fantasmi e in molti ormai si erano rassegnati alla sconfitta, dopo i due successi consecutivi conquistati contro Monopoli e Brindisi. Quelle vittorie, invece, sono improvvisamente diventate tre ed è accaduto proprio grazie a Silvestro che prima ha pareggiato i conti all’88’, poi ha fatto venire giù lo ‘Zaccheria’ con la rete del sorpasso siglata al 91’, in pieno recupero.

Un eroe per caso, al punto tale che anche il diretto interessato ha fatto fatica a crederci: “È stata un’emozione unica far gol in uno stadio così – ha dichiarato -. Sentire il mio nome dal pubblico mi ha fatto emozionare. Sono arrivato da una realtà un po’ più piccola, ma sono stato bravo subito ad immergermi qui a Foggia. So che i tifosi chiedono tanto e io mi sono messo subito a disposizione. Il mister mi ha dato fiducia e spero di continuare così”.

A Benevento potrebbe essere impiegato in un ruolo diverso rispetto alle ultime partite. Finora, infatti, ha giocato da esterno a tutta fascia, ma vista l’assenza per squalifica di Ercolani e quella assai probabile di Carillo per infortunio, il difensore scuola Inter potrebbe finire per giocare da centrale al ‘Vigorito’: “Io ho sempre fatto dilettantismo, dopo la Serie D ho vinto il campionato Primavera con l’Inter, poi sono arrivato nei professionisti. Posso fare il braccetto nella difesa a tre, il quinto e anche il centrale. Rubo il mestiere un po’ da tutti, anche dai portieri. Anche da come entrano in campo”. Insomma, nel caso in cui Cudini dovesse decidere di cambiargli ruolo, Silvestro sarebbe pronto per una partita che potrebbe cambiare il finale di stagione del Foggia.

L’obiettivo per ora resta quello di mettersi al riparo da brutte sorprese in chiave retrocessione, ma lo sguardo sulla zona play off resta acceso: “Sicuramente con un gruppo così mi fa male guardare quelle dietro in classifica; non posso fare a meno di guardare anche a chi ci precede” conferma l’ex Fiorenzuola che appare fiduciosa in vista della gara di sabato con il Benevento: “Partita difficilissima, ma arriveremo sicuramente pronti e cercheremo di fare il nostro meglio in settimana. Ce la giocheremo anche lì e proveremo a raccogliere punti”.

 

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

La decisione del club etneo in vista dell'ultima decisiva gara della stagione regolare...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C. Tra...

Altre notizie