Calcio Benevento
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Ex Benevento – Guardiola non ha dubbi: “De Zerbi prenderà il mio posto sulla panchina del Manchester City”

La confessione del tecnico catalano ai giocatori del Brighton durante l’ultimo incontro di Premier League

Un ex Benevento sulla panchina di una delle squadre più forti d’Europa. Il designato potrebbe essere Roberto De Zerbi, tra i candidati a prendere il posto di Pep Guardiola sulla panchina del Manchester City. Anzi, a giudicare dalle parole del tecnico catalano non ci sono molti dubbi: “De Zerbi sarà il prossimo allenatore del City“, è quanto Guardiola ha confidato ai calciatori del Brighton in occasione della partita di Premier League disputata lo scorso 24 maggio.

Quel giorno c’era un clima di festa all’Amex Stadium per la prima qualificazioni alle coppe europee del club e nell’occasione, chiacchierando nel tunnel al termine della sfida, Guardiola avrebbe fatto questa importante rivelazione a un gruppo di calciatori. Il tecnico catalano non ha mai risparmiato i complimenti nei confronti dell’ex Benevento tanto da definirlo come uno dei manager più influenti degli ultimi 20 anni. Un approdo di De Zerbi sulla panchina del City presuppone però l’addio di Guardiola, il cui contratto scadrà al termine della prossima stagione anche se i campioni d’Europa potrebbero proporgli il quarto prolungamento.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Francesco Farioli assume la guida tecnica dei francesi: ha fatto parte dello staff di Roberto...

Grazie al 3-1 rifilato al Southampton, i Seagulls non possono più essere raggiunti dal Tottenham,...

Visita al Falmer Stadium per l’allenatore calabrese: i due sono stati compagni di squadra nella...

Dal Network

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C. Tra...

  Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976,...