Calcio Benevento
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Due rigori e una pioggia di rossi: al Vigorito succede di tutto, il Benevento si salva contro il Picerno (2-2)

Decisivo il colpo di testa di Kubica in pieno recupero, con i giallorossi ridotti in dieci

Tre gol, due rigori (uno per parte) e una pioggia di cartellini rossi (se ne contano ben cinque, tra calciatori e dirigenti): al Vigorito succede di tutto, con il Benevento che in pieno recupero evita la prima sconfitta casalinga della stagione contro il Picerno e allunga a sette la striscia di risultati positivi. Decisivo il gol in pieno recupero di Kubica, su cross di Karic, quando i giallorossi erano in inferiorità numerica per l’espulsione di Marotta.

Che aveva rimediato all’iniziale svantaggio, trasformando il calcio di rigore conquistato da Ciano nella ripresa. Risultato di parità durato poco. L’inerzia della gara sarebbe potuta cambiare, ma su un’imbucata per vie centrali, la difesa della Strega si addormenta, Paleari esce in ritardo e frana su Ciko. Penalty per gli ospiti che Murano realizza. A quel punto, succede di tutto: quattro espulsi nelle fila giallorosse (Marotta, Carli, il club manager Cilento e il preparatore Molteni), uno tra gli ospiti, ma nonostante ciò l’undici di casa trova il modo di pareggiare con un protagonista inaspettato. E’ Kubica in pieno recupero a regalare il pari con il colpo di testa vincente su assist di Karic.

Subscribe
Notificami
guest

1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Nonostante la giovane età, è alla quarta stagione nella Can di Serie C: viene considerato...

Dal Network

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C. Tra...

  Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976,...