Calcio Benevento
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Stellone aspetta il Brescia: “Voglio un Benevento pratico, ci serve il sostegno dei tifosi”

Il tecnico romano annuncia un’altra defezione e non chiude la porta agli svincolati: “Vedremo dopo la partita”

Il Benevento si appresta ad affrontare il delicato faccia a faccia con il Brescia, sfida in cui si gioca un pezzo di salvezza. Alla vigilia del match, le parole del tecnico giallorosso Roberto Stellone.

INFORTUNI E RIENTRI – “Si aggiunge anche Capellini alla lista degli indisponibili. Schiattarella e Letizia si sono allenati, non stanno ancora benissimo per giocare dall’inizio. Pasquale ha un fastidio al polpaccio e non possiamo rischiare. Gaetano ha fatto una settimana di allenamenti intensi, ma ancora non è pronto per giocare dall’inizio. Non possiamo correre rischi, non ce lo possiamo permettere perché siamo in emergenza. Al di là di tutto, l’undici che scenderà in campo sarà pronto per giocarsela al meglio. A Cagliari ho visto molte cose positive, dobbiamo limare gli errori”

SCELTE – “Non ho dubbi, perché ho già dato la formazione ai ragazzi. Le scelte sono fatte”

MODULO – “Abbiamo preparato la partita su tanti aspetti, anche perché non sappiamo come giocherà il Brescia. Dovremo adattarci, perché questa squadra può interpretare diversi moduli: si può essere offensivi anche giocando col 3-5-2, contano i concetti ed è su quello che sto lavorando in questi giorni. Dobbiamo migliorare nelle scelte nei momenti della gara”

PREPARAZIONE GARA – “Prendiamo gli aspetti positivi che ci portiamo dietro da Cagliari e puntiamo a migliorare nelle situazioni che non hanno funzionato. L’aspetto mentale è il principale problema da risolvere, perché si sbagliano giocate semplici che evidenziano una mancanza di consapevolezza. Quella di domani è una partita molto importante, perché vincendo scavalcheremo il Brescia e acquisiremo un minimo di certezze in più. Non dovremo però farci prendere dalla fretta, perché di fronte avremo un avversario forte, al di là del momento difficile che anche loro stanno vivendo. Dobbiamo fare una partita accorta sotto tutti gli aspetti”

TIFOSI – “Contiamo nella spinta del nostro pubblico, ci aspettiamo che allo stadio vengano tante persone pronte ad aiutare questi ragazzi, questa squadra, tutta la società. L’appello del presidente non può rimanere inascoltato”

SVINCOLATI – “Può essere che dopo la partita questo pensiero ci possa sfiorare, ma sugli svincolati c’è sempre un punto interrogativo perché sono fermi da tanto e bisogna valutarne la condizione fisica. Ora c’è una gara importante e pensiamo unicamente a quella”

SIMY – “Ho parlato con lui, come faccio con tutti i giocatori. Parlare sempre del problema del gol può essere controproducente, lui sicuramente non ha dimenticato come si segna. Prima o poi si sbloccherà, l’importante è allenarsi al massimo e lo sta facendo. Ha tutto il tempo per invertire la rotta”

QUALITA’ – “In una squadra ci sono giocatori di qualità tecnica e altri che prevalgono per aspetti diversi, servono entrambe le caratteristiche. Abbiamo calciatori di qualità e altri che fanno legna in tutte le zone del campo. Oggi tutti devono avere l’atteggiamento giusto, voglio una squadra pronta sul piano della determinazione e dell’aggressività”

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Diventano nove i giocatori della Strega nella lista dei diffidati, mentre i costieri finiscono decimati...
Dirigerà Mattia Caldera di Como: ha già incrociato la Strega in questa stagione ...
Invariati i prezzi dei tagliandi in vista del monday night...

Dal Network

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C. Tra...

  Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976,...