Calcio Benevento
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Benevento-Cittadella, Vigorito: “Tifosi, vi aspetto allo stadio: vorrei sentirvi vicini”

Il patron dei giallorossi ha rivolto un invito ai sostenitori della Strega

Ai canali ufficiali del club, il presidente del Benevento Oreste Vigorito dopo la vittoria dei giallorossi sul Cittadella ha voluto rivolgere un invito ai propri tifosi. Da parte del patron della Strega la necessità di evidenziare la risposta del pubblico lontana dalle aspettative di inizio stagione.

TIFOSI“Quando abbiamo iniziato il campionato ho chiesto un sostegno alla città. Volevo che fosse intorno alla società e alla squadra e ho avuto una risposta meravigliosa. Il numero degli abbonamenti non credo fosse una conseguenza legata al prezzo ma credo che la gente abbia capito che vogliamo la gente intorno a noi. So che i risultati non invitano a venire allo stadio e che magari ci sono tante altre attività, ma il mio invito ad essere presenti era per vedere le persone fisicamente. Capita che ci sia un numero di spettatori inferiore a quello degli abbonati, vuol dire che qualcuno ha interpretato la mia richiesta di sostegno a livello economico. Non era questo ma volevo sentirvi vicini, non vorrei che il giallorosso restasse solo mio”.

ABBONAMENTI“Non so se il 26 sarò in campo o meno, volevo farvi gli auguri e ricordare che si ha bisogno degli amici e dei tifosi anche quando non si sta bene. Stiamo attraversando un momento difficile, colpa anche mia, ma dite di aver fatto il vostro dovere e venite allo stadio. Il sacrificio è venire a dare una mano, ad applaudire, a sottolineare una prova di coraggio o di affetto. La campagna di quest’anno era “Stare insieme”, ma sembra che l’impegno che voi date sia un po’ poco. A chi ha pagato l’abbonamento va il mio ringraziamento, ma vorrei vedervi allo stadio”.

BENEVENTO “Il Benevento è ciò che io dissi quando lo comprai. Dissi “Ho comprato un’emozione” la quale ora dura da 17 anni, senza secondi fini, che fa venire la voglia di mettere qualche step al proprio cuore. Ho usato sempre una parola al plurale per amare il Benevento, facciamo in modo di aiutare le persone che si sono messe in discussione per questa squadra. Facciamo vedere loro che non valiamo meno dei tifosi del Napoli o del Real Madrid, facciamo vedere loro che noi siamo guerrieri, siamo sanniti”.

CANNAVARO“Cannavaro ha visto tanti presidenti molto più importanti di me, ha alzato qualcosa in cielo che corrisponde alla storia calcistica che corrisponde a un mondo intero. Avete dimostrato in parte il cuore dei sanniti anche a lui, mi aspetto qualcosa di più”.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Nonostante la giovane età, è alla quarta stagione nella Can di Serie C: viene considerato...

Dal Network

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C. Tra...

  Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976,...