Calcio Benevento
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Verso Benevento-Palermo, Cannavaro orientato a confermare il 3-5-2

Il modulo dei giallorossi dovrebbe essere lo stesso delle ultime partite, ma potrebbero cambiare diversi interpreti rispetto alla gara di Reggio Calabria

Il dubbio lo ha avuto praticamente per tutta la settimana, ma alla fine Fabio Cannavaro non dovrebbe farsi tentare dalla voglia di cambiamento. Per la gara con il Palermo, il tecnico del Benevento pare orientato a confermare l’assetto adottato nelle ultime uscite. Quel 3-5-2 che in questo momento rappresenta il sentiero più battuto dall’allenatore napoletano, semplicemente perché considerato quello più sicuro.

Nonostante i buoni riscontri dati nel secondo tempo con la Reggina, quando la Strega ha utilizzato un inedito 4-2-3-1 come congegno tattico, Cannavaro dovrebbe scegliere la strada della continuità. Spazzati via i dubbi sul modulo, restano da sciogliere quelli relativi agli interpreti. Non sono pochi e coinvolgono tutti i reparti.

In difesa, le incertezze del Granillo potrebbero costare il posto a Pastina: El Kaouakibi ma anche Masciangelo potrebbero essere utilizzati come braccetti difensivi. A centrocampo, tutto ruota intorno alle condizioni di Schiattarella: non è al meglio, ha ancora fastidio al ginocchio e potrebbe alzare bandiera bianca. Se così fosse, dal primo minuto ci sarebbe Viviani, con Acampora al posto di Karic.

Infine, il capitolo attacco. Quello offensivo è il reparto che sta offrendo livelli di rendimento più bassi rispetto alle aspettative e questo indipendentemente da chi scende in campo dall’inizio. Con Simy pronto eventualmente solo per la panchina, Cannavaro ne ha a disposizione tre per due maglie. Farias e La Gumina sono in vantaggio,  ma occhio alla voglia di riscatto di Forte, chiamato a interrompere un digiuno di gol che dura da oltre tre mesi.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Auteri non si scompone nemmeno dopo il 4-0 al Sorrento né davanti ai colpi di...
L'ultimo successo con proporzioni così ampie risale al 2 aprile 2022...
I giudizi sulle prestazioni dei giallorossi: le mosse dalla panchina fanno la differenza, Paleari fa...

Dal Network

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C. Tra...

  Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976,...