Calcio Benevento
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Extra Benevento – Progetto, top player e settore giovanile: il Cesena approda in Serie B

Alla scoperta dei segreti del Cavalluccio, primo club promosso in cadetteria tra i tre gironi di Serie C

Il Cesena è il primo club dei tre gironi di Serie C a strappare matematicamente il pass promozione e a ritrovare la Serie B. Il club bianconero ha dominato il girone B ed ha festeggiato lo scorso sabato al “Manuzzi”, contro il Pescara, l’approdo in cadetteria. Una stagione da incorniciare per il ‘Cavalluccio’ che è riuscito a riassaporare la gioia più bella scrivendo la parola fine su un calvario iniziato nel 2018, con il fallimento e la rinascita dalla Serie D.

Il 30 marzo 2024 verrà ricordato come il giorno del trionfo per il Cesena, tornato in Serie B anche grazie ad un progetto virtuoso che ha permesso al club bianconero di presentare di fronte al grande pubblico i talenti del suo settore giovanile, tra i più apprezzati dell’intero panorama calcistico italiano. Non solo Cristian Shpendi, attaccante classe 2003 capocannoniere del girone B di Serie C con 20 gol in 30 partite – gemello di Stiven, sbocciato proprio al Cesena e acquistato la scorsa estate dall’Empoli, reduce da 11 partite in Serie A – ma anche i vari Francesconi e Berti, tutti profili interessantissimi per la categoria cresciuti proprio dal Cavalluccio.

I SEGRETI DEL CESENA E IL PROGETTO GIOVANI

L’AIC parla del Cesena descrivendo il club romagnolo “esempio virtuoso di come un settore giovanile ben organizzato e degli investimenti mirati possano dare benzina verde a una Prima Squadra vincente. Stagione 2023/2024: schierati 7 giocatori provenienti dal vivaio, compreso il capocannoniere del girone B, Cristian Shpendi, 20 reti”. Decisivo per il progetto dei bianconeri anche il lavoro del direttore sportivo Fabio Artico, che è riuscito a creare il mix perfetto con i talenti del settore giovanile bianconero e l’esperienza di diverse certezze over 30, da Corazza a Donnarumma passando per Prestia, De Rose e Silvestri, tutti protagonisti in campo per la cavalcata del Cesena. E poi l’altro top player del Cavalluccio, il tecnico Mimmo Toscano, alla quarta promozione in Serie B della sua carriera dopo i traguardi conquistati con Ternana, Novara e Reggina.

Mentre Mantova e Juve Stabia – in campo lunedì 8 aprile contro il Benevento – inseguono i punti decisivi per strappare il pass promozione, la Serie B ha già la sua prima novità: è il Cesena di Toscano, protagonista nel girone B di Serie C.

Subscribe
Notificami
guest

1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

I giudizi sulla prestazione dei giallorossi: Auteri ritrova i sorrisi del suo attacco, difesa d'acciaio,...
Nel girone meridionale solo quattro società hanno beneficiato di una cifra più alta rispetto al...
Le ultime due giornate di campionato decideranno i piazzamenti finali, la Strega chiamata a rialzare...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C. Tra...

Altre notizie