Calcio Benevento
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Benevento-Sorrento, Auteri non ci gira intorno: “Partita che non possiamo lasciarci sfuggire”

Il tecnico giallorosso sicuro: "Vedremo una squadra con la faccia giusta, questo è un momento determinante"

Una sfida da vincere. Ribadirlo è persino inutile, anche perché in casa Benevento il concetto è chiaro: quella con il Sorrento è una partita in cui i giallorossi non vogliono assolutamente fallire l’appuntamento con i tre punti, a maggior ragione visto il mezzo passo falso dell’ultimo match casalingo con il Cerignola. Alla vigilia della gara con i costieri, il tecnico Gaetano Auteri ha fatto il punto della situazione nel consueto appuntamento con la stampa.

PARTITA – “Il Sorrento è una squadra che gioca un buon calcio e che ha un buon organico, tra l’altro è quella che nelle ultime dieci partite ha fatto più punti. Accetta il confronto, ha buone individualità e una buona organizzazione di gioco”

LANINI – “Ieri è rimasto a riposo precauzionale, ma sta bene. Gli allenamenti più importanti, più significativi li facciamo a inizio settimana e quindi non cambia assolutamente niente”

DUBBI – “I dubbi di formazione ce li ho, perché siamo tanti e stanno tutti bene. Conosciamo i nostri avversari e le scelte saranno orientate anche al momento, a chi è più pronto, a chi è più adatto anche in basa a chi abbiamo di fronte”

PINATO – “In mezzo al campo ci sono quattro giocatori e altri che possono ricoprire quel ruolo. Hanno caratteristiche leggermente diverse tra di loro. Pinato e Nardi hanno una maggiore fisicità, ma Agazzi e Talia stanno bene e scegliere non sarà facile.”

ATTEGGIAMENTO – “Di sicuro vedremo in campo con la faccia giusta, perché siamo in un momento del campionato in cui ogni squadra decide il proprio percorso finale. Si determina adesso, noi stiamo bene, la squadra viva e ben orientata, dobbiamo essere bravi ad andare oltre e non fare errori di tipo tecnici. Per fare questo dobbiamo essere più tranquilli, ma al tempo stesso determinati. E’ una partita che non possiamo lasciarci sfuggire, servirà attenzione ai dettagli e anche spingerci oltre i nostri limiti con applicazione e atteggiamento mentale giusto”

AVVERSARI – “Non guardiamo alle assenze degli avversari, perché tutti hanno organici tali da poter sopperire. Il mio è un gruppo fatto di uomini e di gente che vive questo lavoro al meglio e che quindi sa come affrontare questa partita. Tra di loro c’è grande sintonia”

CICIRETTI – “Ha saltato una seduta a scopo precauzionale e abbiamo ritenuto inutile prenderci rischi. E’ un giocatore pronto, non so per quanti minuti, ma è un’arma in più che appartiene al nostro contesto. E’ un elemento importante per noi”

TRE PARTITE IN CASA – “Vedo un ambiente più partecipativo, questo mi fa piacere, anche se mi rendo conto che giocare le partite di sera in questo periodo non incentiva. Abbiamo bisogno di tutti, qui non manca nulla, ma siamo noi a dover dimostrare di meritarci il sostegno della gente”

FASE OFFENSIVA – “Abbiamo dei criteri da seguire. In alcune partite le prestazioni dal punto di vista tecnico non sono state eccellenti, ma può capitare, però le idee sono chiare. Dobbiamo giocare un calcio collettivo, attaccare con il giusto equilibrio e bravi a difendere, soprattutto nelle transizioni negative. La squadra si occupa sia dell’uno che dell’altro aspetto”

MECCARIELLO – “Si sta allenando con noi, ha superato il primo periodo delicato. Gli daremo il tempo di crescere, entrerà a far parte del nostro contesto fra un paio di settimane, anche perché ha bisogno di risintonizzarsi sul ritmo gara, cosa non semplice visto il lungo periodo di stop”

CARFORA – “Fa parte di questo gruppo, è un giocatore che ho sempre considerato importante. Le scelte saranno fatte in funzioni di vari aspetti, ma è un ragazzo giovane e di valore: come gli altri, anche lui dovrà acquisire diritti sul campo”

 

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Allo stadio 'Massimino' si annunciano almeno 18mila spettatori, ma ci sarà anche una nutrita rappresentanza...
E' il terzo infortunio simile che si verifica nel giro di un mese in casa...
Il club jonico ha già ricevuto le motivazioni della Corte federale d'Appello e si rivolgerà...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C. Tra...

Altre notizie