Calcio Benevento
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Non solo Benevento – Il Frosinone degli ex Lucioni e Insigne vola in Serie A

Primo verdetto nel campionato cadetto: i ciociari tornano in massima serie a distanza di quattro anni

Dopo quattro anni, il Frosinone degli ex giallorossi Lucioni e Insigne torna in Serie A. E’ questo il primo verdetto del campionato di Serie B, arrivato dopo la vittoria per 3-1 contro la Reggina firmata da Borrelli, Insigne e Caso: grazie a questi tre punti la squadra di Fabio Grosso vola a più dieci sul Bari, terzo in classifica e conquista la promozione aritmetica. I ciociari ora avranno tre partite a disposizione per difendere i quattro punti di vantaggio sul Genoa e coronare la stagione con la vittoria del campionato.

Il percorso del Frosinone è cominciato da lontano, con l’arrivo di Fabio Grosso in panchina a marzo 2021 al posto di un altro campione del mondo, Alessandro Nesta: salvezza nel primo anno, play off sfumati all’ultima giornata nella passata stagione e una crescita continua culminata con la promozione quest’anno. I ciociari, infatti, hanno conquistato la vetta del campionato di Serie B alla decima giornata e non l’hanno mollata più: sei vittorie ottenute dall’ottava alla tredicesima hanno permesso il primo allungo a novembre e nemmeno la piccola flessione di dicembre ha impedito a Mulattieri e compagni di conquistare il simbolico titolo di campioni d’Inverno.

Alla ripresa del campionato il Frosinone ha ricominciato a mettere in fila una vittoria dopo l’altra, allungando ulteriormente sulle inseguitrici e guadagnando un tesoretto che ha permesso di conservare primato e un distacco importante nonostante una sola vittoria ottenuta tra metà marzo e metà aprile. Fino all’apoteosi e al traguardo raggiunto dopo la vittoria sulla Reggina di Pippo Inzaghi. Al momento i ciociari possono vantare il miglior attacco e la miglior difesa della serie B con 54 gol realizzati e appena 21 reti subite.

Protagonista assoluto Samuele Mulattieri, attaccante classe 2000, autore di 12 gol e capocannoniere della squadra, davanti a Giuseppe Caso e Roberto Insigne entrambi a 8 reti. Per l’ex giallorosso si tratta della terza promozione in Serie A, dopo quelle conquistate con Parma e Benevento. Quarta, invece, per il capitano Fabio Lucioni dopo le due con il Lecce e quella ottenuta sempre con il Benevento.

QUI TUTTE LE NEWS SUL FROSINONE

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Nella Juve Stabia inibizione per il direttore sportivo, mentre il tecnico Pagliuca è per l'ennesima...
I costieri sono stati capaci di portare a casa sette risultati utili consecutivi in trasferta,...

Dal Network

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C. Tra...

  Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976,...